Festival del Giornalismo: scatta il conto alla rovescia

E sono tre. Stiamo per arrivare alla terza edizione del “Festival del Giornalismo” organizzato a Ronchi dei Legionari dall’associazione culturale “Leali delle Notizie”. Dai primi, timidi passi compiuti nel 2015, con la prima edizione di una manifestazione promossa quasi per scommessa, di strada ne è stata fatta tanta da un’associazione che, con l’apertura della propria sede di piazzetta Francesco Giuseppe I, ha ampliato i suoi orizzonti, occupandosi non solo di giornalismo e di editoria, ma anche di arte, di fotografia, di musica, di teatro e di cultura che, davvero, è a 360 gradi. Ma ora ecco arrivare il “Festival”, punta di diamante della nostra realtà, frutto di sacrificio, di lavoro e di tanta passione. Dai 3 giorni del 2015 siamo oggi arrivati a 5 giornate che, ancora una volta, dedicheremo al rapporto tra operatori e fruitori della notizie. A quello che, poi, secondo noi, deve essere un buon rapporto, sano e costruttivo. Cinque giornate, 40 ospiti, 13 incontri e 2 esposizioni: sono questi i “numeri” di una manifestazione che punterà la sua attenzione su argomenti di stretta attualità, che vanno dall’integrazione degli stranieri che arrivano in Italia, ai giovani che si affacciano a questa professione, alle donne che la svolgono con passione e sacrificio, agli animali, al loro “utilizzo” ed al rispetto che debbono avere, sino alla giustizia ed al sistema carcerario, alle nuove prospettive di un mondo contrassegnato da tanti confini ed alle emergenze che hanno colpito il nostro Paese. Non mancherà, poi, l’occasione per visitare due mostre fotografiche e di mettersi in contatto con quelle che sono alcune interessanti novità editoriali. Insomma 5 giornate piene di appuntamenti e di, speriamo, grande richiamo per la gente. Ad ospitare il “Festival del Giornalismo” sarà ancora piazzetta Francesco Giuseppe I, mentre le mostre fotografiche saranno allestite nella barchessa di villa Vicentini Miniussi e nello spazio espositivo dell’aeroporto di Ronchi dei Legionari. Se, ancora una volta, siamo riusciti a fare tutto questo lo dobbiamo a chi ci ha creduto, a tutti quelli che ci hanno dato una mano, agli ospiti che hanno accolto di buon grado il nostro invito ed alle persone che, con la loro presenza, ci hanno spronato ad andare avanti. Grazie e continuate a seguirci.

ManifestoFestival2017_A3(2)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...