“Quell’anno sull’altipiano. Trenta liriche in omaggio a Emilio Lussu”

Arriva all’auditorium comunale di Ronchi dei Legionari lo spettacolo con letture sceniche “Quell’anno sull’altipiano. Trenta liriche in omaggio a Emilio Lussu”, organizzato dall’associazione culturale ronchese Leali delle Notizie con la direzione artistica di Kappa Vu Sas di Udine.

L’appuntamento, sabato 29 aprile alle 18.30, nasce dall’omonimo libro di poesie di Valerio Marchi, a sua volta ispirato dal romanzo memorialistico di Emilio Lussu, “Un anno sull’altipiano”, diario a posteriori della guerra condotta dalla Brigata Sassari sull’Altopiano di Asiago tra le due estati del 1916 e del 1917. Appuntamento con la storia e la poesia, sabato 29 aprile alle 18.30, all’auditorium comunale di Ronchi dei Legionari, grazie allo spettacolo con letture sceniche “QUELL’ANNO SULL’ALTIPIANO. Trenta liriche in omaggio a Emilio Lussu”, organizzato dall’associazione culturale ronchese Leali delle Notizie. Tratto dal libro di Valerio Marchi, pubblicato nella collana KAPPA VU DISCANTO (2015), il recital musico-teatrale vedrà la lettura delle poesie scritte da Marchi e ispirate dal romanzo memorialistico di Emilio Lussu, “Un anno sull’altipiano”, diario a posteriori della guerra condotta dalla Brigata Sassari sull’Altopiano di Asiago tra le due estati del 1916 e del 1917. Una serata che sarà modo di sentire la voce di chi la guerra l’ha vissuta sulla sua pelle e di chi, ascoltando quella voce, ha voluto renderle omaggio poetico. Come ricorda Giuliana Valentinis “Quell’anno sull’Altipiano – Trenta liriche in omaggio a Emilio Lussu” è “una piccola raccolta, trenta poesie, una per ogni capitolo del celebre libro, o piuttosto un poemetto suddiviso in trenta episodi. Un’operazione di riscrittura, una sorta di sceneggiatura poetica, una specie di estratto dell’opera quasi omonima, affidato alla poesia, che grazie alla sua natura analogica si pone come veicolo ottimale di sintesi”. “Abbiamo accolto con grande piacere la proposta di ospitare nell’auditorium comunale questo spettacolo perchè crediamo che solo conoscendo quello che è stata la guerra possiamo sperare che non si ripeta. Inoltre – dice il presidente dell’associazione Leali della Notizie, Luca Perrino – crediamo che quello di sabato sarà un appuntamento di grande valore culturale, in cui poesia, recitazione e musica si fonderanno in un unico grande ritratto di umanità”.

Lo spettacolo vedrà la partecipazione per le letture sceniche di STEFANO RIZZARDI e ALESSANDRA PERGOLESE, che saranno accompagnati al sax da NEVIO ZANINOTTO e al contrabbasso da ALESSANDRO TURCHET. Direzione artistica e organizzazione: Casa editrice KAPPA VU SAS – Udine. Ingresso libero. Valerio Marchi autore è poeta e storico, studioso della Bibbia, autore di diversi saggi e raccolte di versi, Marchi propone un poemetto suddiviso in trenta liriche, una per ogni capitolo del celebre libro di Emilio Lussu. Un’operazione di riscrittura, una sorta di sceneggiatura poetica, di estratto dell’opera quasi omonima dello scrittore sardo, che ne ripercorre le immagini, i temi fondamentali e lo sviluppo narrativo.

invito_lettura_lussu_Ronchi dei L

“Librinfesta”: buona la prima

RONCHI DEI LEGIONARI – Il panificio “Pellizzon”, con 38 punti, si è aggiudicato la vittoria al concorso per la miglior vetrina legata all’iniziativa “Librinfesta” che, promossa dall’amministrazione comunale, dal Consorzio culturale e dall’associazione culturale “Leali delle Notizie”, si è svolta sabato scorso. Ben 15 le attività commerciali che si son date battaglia. Alle spalle del vincitore, con 35 punti, l’enoteca “Indovino”, seguita dall’agenzia viaggi “Hakuna Matata” con 24. La cerimonia si è svolta all’auditorium comunale alla presenza, tra gli altri, degli assessori comunali al commercio, Marta Bonessi, alla cultura, Mauro Benvenuto e di Lorenza Ramaglioni di “Ronchi Live”. Una prima edizione frutto di un lavoro minuzioso e impegnativo, sicuramente da migliorare, ma una “prima” veramente spumeggiante. “Credo che l’evento di “Librinfesta” – ha detto Benveuto – sia stato un successo per la comunità, per il nostro territorio e per tutti coloro che vivono a Ronchi dei legionari. La formula adottata nel coniugare il mondo del libro e della lettura con il nostro patrimonio culturale ha centrato l’obiettivo e sicuramente portato crescita al nostro territorio”. Grande successo hanno avuto la visita guidata dall’archeologa Lorenza Bellè alla villa romana, quella a villa Vicentini Miniussi promossa dal Consorzio culturale ed alla sala espositiva “Gabriele D’annunzio” presentata dal presidente dell’associazione culturale bisiaca , professor Ivan Portelli. “La cultura svolge un ruolo fondamentale nella vita della nostra comunità e la giornata lo ha dimostrato – ha proseguoto – attraverso le tante persone, i tanti bambini, le famiglie che hanno attraversato e ammirato il nostro centro cittadino. La città ha vissuto un giorno importante , anche attraverso gli incontri con gli autori, Alessio Bergamin, Germano Pontoni, Hans Kitzmuller e Piero Dorfles, incontro di un livello letterario culturale sicuramente considerevole. Ringraziamenti doverosi vanno a tutti i nostri dipendenti pubblici che hanno lavorato alla riuscita di questa manifestazione, in particolare all’ufficio cultura ed al personale della biblioteca Sandro Pertini, all’associazione culturale Leali delle notizie e al Consorzio culturale del monfalconese. Ma il mio grazie va anche alla Pro Loco , all’associazione “Ronchi viva”, alla Protezione civile ed a tutte le nostre associazioni che hanno saputo creare uno spazio veramente famigliare senza dimenticare le case editrici, le librerie ed i venditori di libri usati”. Ed è scattata sabato, a Ronchi dei Legionari, in occasione della prima edizione di “Librinfesta. Giornata del Libro e della Lettura”, l’operazione “Un libro per Amatrice” che proseguirà, sempre a Ronchi dei Legionari, con la terza edizione del “Festival del Giornalismo” che si svolgerà dal 13 al 17 giugno. Sono stati nove gli autori presenti alla kermesse ronchese che hanno sostenere il progetto che è stato “sposato” dall’associazione culturale “Leali delle Notizie” e dall’amministrazione comunale. Nomi noti ed autori regionali che hanno aderito in modo spontaneo all’iniziativa, come gli scrittori che aderiscono all’associazione triestina “Narrativa chilometri zero” e, tra questi, Giuseppe Vergara, Andrea Ribezzi, Barbara Pascoli ed Irene Cimmino. Ma hanno donato i loro scritti anche Alessio Bergamin con “Un’insolita armatura”, Germano Pontoni con “L’orto di ieri, gli ortaggi di oggi”, Hans Kitzmuller e Piero Dorfles con “I cento libri che rendono più ricca la vita”. Simpatico e toccante il momento che ha visto protagoniste due bambini di una scuola elementare della cittadina che si sono presentate con due libri per bambini da donare alla biblioteca di Amatrice.

Conto alla rovescia per “Librinfesta”

Sabato 22 aprile 2017 Ronchi dei Legionari si trasformerà in un grande palcoscenico dedicato all’editoria, alle novità editoriali, ma anche ai libri del passato, con tante iniziative a corollario, come laboratori creativi, mostre e letture ad alta voce. Un “contenitore” che, per la prima volta, alla vigilia della “Giornata mondiale del libro”, verrà proposto a Ronchi dei Legionari, dall’amministrazione comunale, dall’associazione culturale “Leali delle Notizie” e dal Consorzio Culturale Monfalconese tra la piazza della biblioteca comunale, la zona pedonale di piazza dell’Unità d’Italia, villa Vicentini Miniussi e piazzetta Francesco Giuseppe, che darà spazio a librerie, case editrici, associazioni culturali e privati che avranno a disposizione questi spazi per esporre e vendere i loro prodotti editoriali. La manifestazione si svilupperà dalle 10 alle 19 e prevede, tra le altre cose, un’apertura straordinaria della biblioteca comunale, dell’antiquarium, della sede del Consorzio culturale e la presentazione, all’auditorium, di quattro novità librarie.

Ecco il programma:

LIBRI IN FESTA – GIORNATA DEL LIBRO E DELLA LETTURA

In collaborazione cn l’Associazione Leali delle Notizie e il Consorzio Culturale del Monfalconese

Ore 9.45 Inaugurazione e apertura stand e mercatini del libro Piazza Unità

Ore 10.00 Incontro con l’autore – Alessio Bergamin Auditorium Comunale

“Un insolita armatura”

Ore 10.00-11.00 Visita guidata alla Villa Romana e Antiquarium

con l’archeologa Lorenza Bellè

Ore 10.45-11.30 Letture bambini da 0 a 3 anni Biblioteca Comunale

“Giocostorie – Alla scoperta dei libri” con Sonia e Lara

Ore 10.30 11.00 Ad alta voce : racconti per i bambini da 6 a 10 anni Villa Vicentini Miniussi

con Cristiano, Cristina, Elena e Valentina del “SCN BiblioGo

Servizio Bibliotecario Fuori di sè”

Ore 11.00-11.30 Visita guidata alla Villa Vicentini Miniussi

Ore 11.30 Incontro con l’autore – Germano Pontoni Auditorium Comunale

“L’orto di ieri, gli ortaggi di oggi”

Ore 13.00-14.00 CHIUSO

Ore 14.00-15.00 Visita guidata alla Sala espositiva “Gabriele D’Annunzio” Antiquarium

con Ivan Portelli, presidente Ass. Culturale Bisiaca

Ore 14.30-15.30 Laboratorio per bambini dai 4 agli 8 anni “Tu leggi io disegno” Biblioteca Comunale

con Raffaella Bolaffio e Manuela Muradore

Ore 15.00 – 16.00 Letture ad alta voce per adulti con Lorena Boscarol Piazza della Concordia

in italiano e bisiac

Ore 16.00-16.30 Ad alta voce : racconti per i bambini da 6 a 10 anni Villa Vicentini Miniussi

con Cristiano, Cristina, Elena e Valentina del “SCN BiblioGo

Servizio Bibliotecario Fuori di sè”

Ore 16.00 Incontro con l’autore – Hans Kitzmuller Auditorium Comunale

“Il traduttore: traditore o coautore? “

Ore 17.30 Visita guidata alla Villa Vicentini Miniussi

Ore 18.00 Incontro con l’autore – Piero Dorfles Auditorium Comunale

“I cento libri che rendono più ricca la nostra vita”

Chiusura manifestazione

Durante tutta la giornata sarà attivo:

in Villa Vicentini Miniussi

  • Libri in barattolo: mercatino di libri usati per adulti e ragazzi con Cristiano, Cristina, Elena e Valentina del “SCN BiblioGo Servizio Bibliotecario Fuori di sè”
  • 40° anniversario della costituzione del CCPP/CCM – Mostra e proiezione documentazione sulle attività del Consorzio
  • mostra illustrazioni di Rosanna Nardon per i volumi La mamma fa tre giri intorno al mondo di Marjeta Novak e Storie e filastrocche senza confini di Giulia Sandrin
  • Mostra mercato edizioni del CCM a prezzi scontati
  • Proiezioni su monitor dei prodotti video dell’Ecomuseo

In Piazza Unità e Piazzetta Francesco Giuseppe

  • Mercatino libri usati
  • Stand di librerie
  • Stand della Consulta Culturale Ronchese
  • Stand della Consulta dei Ragazzi
  • Stand delle Associazioni locali

Il museo Antiquarium sarà aperto dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 19.00.

In collaborazione con il Consorzio Culturale del Monfalconese e l’Associazione Leali delle Notizie

Si ringraziano tutti coloro che hanno contribuito alla riuscita della manifestazione.

Ecco gli stand proposti:

 

  1. A) piazzetta della biblioteca ed accesso lato biblioteca del municipio
  1. Pro Loco Fogliano Redipuglia
  2. Circolo Don Eugenio Brandl Turriaco
  3. Società di studi Carsici “Lindner” Ronchi dei Legionari
  4. Consulta culturale con Pro Loco Ronchi
  5. Consulta dei ragazzi
  6. Associazione culturale bisiaca
  7. Anpi ed Aned
  8. Circolo Jadro
  1. B) zona pedonale di piazza dell’Unità d’Italia
  1. Bianca & Volta edizioni Trieste – info@biancaevolta.com
  2. Narrativa Km0 Trieste – Maria Irene Cimmino
  3. Libreria Ubik Monfalcone
  4. Libreria La Linea d’Ombra di Ronchi dei Legionari B18) Casa Editrice L’Orto della Cultura Pasian di Prato
  5. Nuove Edizioni della Laguna
  1. C) piazzetta Francesco Giuseppe
  1. Serenella Fabbro – libri usati – 3358247566 C8) Marina Vesnaver – libri usati Muggia – tavoli 10,50 X 1
  2. Roberto Varagnolo – libri usati Trieste C17) Norma – libri usati Udine
  3. Maurizio Savignano – libri usati Ronchi dei Legionari

Consorzio Culturale del Monfalconese

ail.com

Da “Librinfesta” e dal Festival un libro per Amatrice

RONCHI DEI LEGIONARI – Anche Ronchi dei Legionari, con “Librinfesta” prima e con la terza edizione del “Festival del Giornalismo” che si svolgerà dal 13 al 17 giugno, contribuirà a dar vigore al progetto “Un libro per Amatrice”. Nelle due occasioni, infatti, grazie alla sinergia tra amministrazione cittadina, biblioteca comunale, associazione “Leali delle Notizie” e tante altre realtà, sarà chiesto agli autori che, via via, presenteranno le loro novità editoriali, di mettere a disposizione un loro libro autografato da inviare proprio alla realtà colpita, lo scorso anno, dal terribile evento tellurico. La biblioteca di Amatrice, va detto, non è rasa al suolo, ma è stata danneggiata in modo consistente. E’ nata, così, l’iniziativa “Un libro per Amatrice” che, ormai da qualche mese, vede impegnata quella che è la sua ideatrice, ovvero la giornalista di “RietiLife” Sabrina Vecchi che, va detto, sarà anche tra le ospiti del “Festival del Giornalismo”. Ed è proprio nella sede di “RietiLife” che, ad oggi, sono custoditi i libri che, via via, sono stati donati da autori noti e meno noti, tutti autografati e dedicati. Così si farà anche a Ronchi dei Legionari nella speranza, poi, che altri, nella regione, si accodino a questo invito. A seguito dell’evento sismico del 24 agosto 2016, evento che ha coinvolto i territori dell’alto Lazio, Sabrina Vecchi è stata incaricata dalla Chiesa di Rieti di redigere il libricino memoriale “Gocce di Memoria” che raccoglie le tracce biografiche delle 249 vittime dei comuni di Accumoli ed Amatrice. A Ronchi dei Legionari, in occasione del festival, parlerà di terremoti e di emergenze assieme a Emanuela Bonchino (RaiNews24), Francesca Gernini (Telecineoperatrice Rai), Giorgio Visintini (Protezione Civile), Paolo Panontin (assessore regionale) e Giuseppe Rinaldi (Presidente della Provincia di Rieti). Moderatore sarà Cristiano Degano.

Sabrina Vecchi

Il 22 Aprile approda “Librinfesta”

RONCHI DEI LEGIONARI – La data da segnarsi in agenda è il 22 aprile. Prima festa del libro per Ronchi dei Legionari che sarà invasa da stand di ogni tipo per promuovere non solo l’editoria locale ma la voglia di aprire, sfogliare e leggere un buon libro. Perché la carta stampata non è finita con l’avvento delle nuove tecnologie ma ha ancora tanto da offrirci. Una giornata tutta dedicata ai libri. Ronchi dei Legionari, sabato 22 aprile, con “Librinfesta. Giornata del Libro e della Lettura” si trasformerà in un grande palcoscenico dedicato all’editoria, alle novità editoriali, ma anche ai libri del passato, con tante iniziative a corollario, come laboratori creativi, visite guidate e letture ad alta voce. Un “contenitore” che, per la prima volta, alla vigilia della “Giornata mondiale del libro”, verrà proposto a Ronchi dei Legionari, dall’amministrazione comunale, in collaborazione con il Consorzio Culturale del Monfalconese e l’associazione culturale “Leali delle Notizie”, diviso in vari spazi tra la piazza della biblioteca comunale, la zona pedonale di piazza dell’Unità d’Italia, villa Vicentini Miniussi e piazzetta Francesco Giuseppe, che darà modo a librerie, case editrici, associazioni culturali e privati di esporre e vendere i loro prodotti editoriali. La manifestazione, unica in provincia di Gorizia e la cui immagine grafica è stata ideata da Jan Sedmak e Roberto Duse, si svilupperà dalle 10 alle 19 e prevede, tra le altre cose, un’apertura straordinaria della biblioteca comunale, dell’Antiquarium, della sede del Consorzio culturale e la presentazione, all’auditorium, di quattro novità librarie. “Riteniamo che la cultura sia un servizio fondamentale, tanto che nel bilancio di previsione, approvato recentemente – ha detto il sindaco, Livio vecchiet, presentando l’iniziativa – abbiamo mantenuto intatti i finanziamenti di tutti i programmi culturali. La nostra intenzione è di ampliare la nostra già ricca offerta culturale, con nuove iniziative che consentano al nostro comune di diventare punto di riferimento per tutto il mandamento”. Librinifesta si aggiungerà così alle due rassegna culturali di primavera e autunno, “e potrà essere volano per tutto il territorio, anche perchè intendiamo riproporla in futuro. E’ in modo anche per valorizzare il nostro patrimonio culturale e archiettonico, visto che – ha aggiunto l’assessore alla cultura Mauro Benvenuto – sarà una giornata utile per far conoscere la Villa Romana, l’Antiquarium e Villa Vicentini, dove sono previste visite guidate. Non dimentichiamo, inoltre, che negli scorsi giorni Ronchi ha ottenuto il riconoscimento di Città che Legge”. Mauro Piani per il Ccm ha elogiato il comune “per aver saputo fare sinergia con le realtà del territorio, perchè la conoscneza del territorio e la condivisione con la comunità sono i concetti che stanno alla base dell’Ecomuseo, progetto a cui stiamo lavorando da tempo. Metteremo a disposizione tutte le nostre forze”. Luca Perrino, presidente de Leali delle Notizie ha sottolineato che “investire nella cultura è investire sulle persone e ciò va a favore di tutto il territorio”. L’inaugurazione di Librinfesta è prevista per le 9.45. Sono previsti quattro “Incontri con l’autore” in auditorium comunale: Alessio Bergamin con “Un’insolita armatura” (alle 10), Germano Pontoni con “L’orto di ieri, gli ortaggi di oggi” (alle 11.30), Hans Kitzmuller con “Il traduttore: traditore o coautore?” (alle 16) e Piero Dorfles con “I cento libri che rendono più ricca la vita” (alle 18). Alle 10 ci sarà una visita guidata della Villa Romana e dell’Antiquarium con l’archeologa Lorenza Bellè, mentre alle 14 visita guidata alla sala espositiva Gabriele D’Annunzio in Antiquarium con Ivan Portelli. Alle 11 e alle 17.30 visita guidata di Villa Vicentini Miniussi. Sempre in Villa, alle 10.30 e alle 16 “Ad alta voce” racconti per bambini dai 6 ai 10 anni con Cristiano, Cristina, Elena e Valentina del Servizio Civile Nazionale – BiblioGo! Servizio bibliotecario”. In biblioteca comunale alle 10.45 “Giocostorie. Alla scoperta dei Libri” per bambini dai 0 ai 3 anni con Sonia e Lara e alle 14.30 laboratorio per bambini dai 4 agli 8 anni “Tu leggi io disegno” con Raffaella Bolaffio e Manuela Muradore. In piazza della Concordia alle 15 lettura ad alta voce per adulti con Lorena Boscarol. Per tutta la giornata in Villa Vicentini Miniussi mostra e proiezione delle attività del Ccm, con mostra-mercato delle pubblicazioni del consorzio e la mostra di illustrazioni di Rosanna Nardon per i volumi “La mamma fa tre giri intorno al mondo” di Marjeta Novak e “Storie e filastrocche senza confini” di Giulia Sandrin. Dalle 10 alle 13 e dalle 14 alle 19 resteranno aperti l’Antiquarium e la biblioteca comunale. Gli espositori giungeranno dai vicini centri abitati della Bisiacaria ma anche dal Litorale, con la presenza di delegazioni monfalconesi, foglianine o di Turriaco che saranno affiancate da editori o semplici collezionisti di Trieste e Muggia. 

 

Per informazioni: lealidellenotizieronchi@gmail.com

locandina librinfesta