Al via la nostra stagione espositiva

RONCHI DEI LEGIONARI – E’ stato un lusinghiero successo, sabato scorso, nella sede dell’associazione culturale “Leali delle Notizie” di Ronchi dei Legionari, l’inaugurazione della “Giornata del Contemporaneo”, promossa da Amaci, l’associazione dei musei di arte contemporanea. In questa occasione, che ha aperto l’inedita stagione della saletta espositiva delal barchessa di villa Vicentini Miniussi, sino al 22 ottobre viene proposta una mostra d’arte internazionale “ArtOpen Itinerari Possibili 2016” con opere di artisti internazionali, artisti che hanno partecipato, nel corso di trent’anni, ai vari appuntamenti organizzati dall’associazione staranzanese Transmedia Arti Visive. Ed è proprio grazie alla collaborazione dell’associazione Transmedia Arti Visive, che è stato possibile promuovere l’esposizione, curata dagli artisti Franco Milani e Nicoletta Leghissa. Nel corso della stessa viene trasmesso un video documentario dei meeting artistici 1995-2011. L’evento è stato inaugurato con la presentazione della critica d’arte Cristina Feresin che, in modo semplice ma altrettanto professionale, ha saputo spiegare i tratti principali delle opere esposte. “ArtOpen Itinerari Possibili 2016” resterà aperta fino al 22 ottobre, visitabile ogni giorno dalle 17 alle 20. Sono esposte le opere degli artisti sloveni Etko Tutta e Klavdij Tutta, dei croati Fulvio Juricic, Zdravko Milic e Bruno Paladin, degli spagnoli Daniel R. Martin, Jesus E. Vizuete e Manuel S.Messia, degli austriaci Franz J. Berger e Roberto Primig, della tedesca Barbara tax e degli italiani Pierantonio Verga e Mauro Mauri. “La mostra è un’occasione per vivere da vicino il complesso e vivace mondo dell’arte contemporanea. La nostra associazione – dice Isabella Sandri che per l’associazione ha curato il progetto di ArtOpen – ha accolto con piacere la collaborazione con Transmedia Arti Visive nell’organizzazione di questa mostra che vuole integrare l’opera d’arte con il contesto che la circonda, per migliorare la qualità della vita e dell’ambiente. Un’interazione tra arte e socialità: è questo l’obiettivo di questa mostra e di questa serata. Obiettivo che ci siamo posti, ponendoci non per forza come esperti nel linguaggio dell’arte, ma promuovendo l’invito ad avvicinarsi, con naturalezza e sensibilità alle immagini e alle opere d’arte , come radice estetica del pensiero dell’autore”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...