Saremo presenti anche a Staranzano

Con piacere annunciamo che la nostra associazione collaborerà con il comune di Staranzano a questa interessante iniziativa che vuole parlare di diritti. “Staranzano città dei diritti” è una iniziativa, articolata in tre appuntamenti l’8, 15 e 21 giugno dedicati al diritto alla giustizia, al diritto di amare, al diritto dell’informazione. Noi, per logica compentenza,  collaboriamo al terzo appuntamento che vedrà ospite, nella sala Del Bianco alle20.30 del 21 Giugno e non del 22, Christiana Ruggeri giornalista esteri del Tg2, ma è certo che anche gli appuntamenti precedenti con la proiezione del film dedicato a Lea Garofalo, morta per mano dell’ndrangheta e la presentazione del libro di Francesca Vecchioni (figlia del cantautore Roberto Vecchioni) saranno preziose occasioni di informazione, approfondimento, conoscenza. Grazie alla fiducia che ci ha dimostrato il comune di Staranzano e in particolare l’assessore Matteo Negrari. Partecipate.

Annunci

Sta arrivando il Festival…

Buon giorno a tutti! Insomma…volevamo solo dirvi che stiamo lavorando perchè il tempo corre e la data del 15 giugno si avvicina. Il 15 giugno infatti ci sarà la prima serata della seconda edizione del Festival del Giornalismo organizzato dalla nostra associazione nella bella piazzetta Francesco Giuseppe I (tra l’auditorium comunale e Villa Vicentini, sede del Consorzio Culturale del Monfalconese). In realtà sarà una serata di prologo,  “Aspettando il festival” che alle 19 vedrà l’inaugurazione della mostra del fotografo triestino Francesco Bruni e alle 21 la presenza del direttore del Messaggero Veneto, Tommaso Cerno. Dal 16 giugno, poi, si entrerà nel vivo del festival che per tre giorni, fino al 18 giugno porterà a Ronchi giornalisti, scrittori, esperti di temi importanti e d’attualità, quali la mafia, il terrorismo, il bullismo, la musica, ma anche le “bufale” storie e notizie spacciate come vere e che invece si rivela poi essere assolutamente false. Tre giorni (ad ingresso gratuito) che vogliono evidenziare il giusto rapporto tra mondo del giornalismo e fruitori della notizia, tre giorni che permetteranno al pubblico di confrontarsi con gli “addetti ai lavori”. Sono previsti sei incontri che si svolgeranno il giovedì, il venerdì ed il sabato, il primo alle 18.30, il secondo alle 21. “Leali delle notizie” (che poi è il nome della nostra associazione, ma anche il titolo del festival), sta a significare non solo il viaggio ed il trasporto che il giornalista o il lettore provano nel redigere o leggere una notizia, ma anche la lealtà e la veridicità che si debbono mantenere nell’esposizione di un fatto o di una vicenda che possa essere di cronaca, di costume o di sport. Il programma definitivo è quasi pronto! Vi anticipiamo soltanto alcuni nomi: oltre al direttore Cerno, ci saranno Giulia Bosetti – giornalista di “Presa Diretta” Rai 3, Amalia De Simone – direttore di “Radio Siani” e reporter di “Corriere.it”, Noemi Urso – caporedattore di “Butac – Bufale un tanto al chilo”, Walter Quattrociocchi – coordinatore del CSSLab dell’IMT di Lucca, Fabrizio Stelluto – giornalista di “7 Gold”, Fausto Biloslavo – inviato de “Il Giornale”, Gianandrea Gaiani – direttore di “Analisi Difesa” e Vicsia Portel, autrice e giornalista “DiMartedì” La7.

 

Ancora pochi giorni per diventare volontari del Festival

RONCHI DEI LEGIONARI – Sta per scadere il tempo per il reclutamento volontario di ragazzi e ragazze che potranno dare un contributo importante alla realizzazione della seconda edizione del “Festival del giornalismo” che, promosso dall’associazione culturale “Leali delle Notizie”, si svolgerà a Ronchi dei Legionari dal 15 al 18 Giugno 2016. Per poter partecipare alle selezioni è necessario avere almeno 16 anni e non più di 25 e dare la propria disponibilità per l’intera durata del festival o anche per una sola giornata, secondo le disponibilità di ciascuno. Sono tanti i ruoli da ricoprire, sulla base delle capacità e competenze di ognuno: accoglienza ospiti, servizio di informazione all’info point, assistenza e supporto logistico per allestimenti ed eventi ed ogni altro piccolo e grande dettaglio che compone questa manifestazione. Ogni tassello sarà utile a costruire il grande mosaico del festival. Per aderire, è necessario  inviare la propria richiesta  all’indirizzo email lealidellenotizieronchi@gmail.com entro e non oltre il 31 Maggio 2016. A tutti coloro i quali doneranno il loro tempo per questa “buona causa” sarà donato un gadget del festival. La sede dell’associazione, in piazzetta Francesco Giuseppe I, è aperta il mercoleì, dalle 10 alle 12 e dalle 17.30 alle 19 ed il sabato, dalle 10 alle 12. La seconda edizione del Festival si svilupperà, quest’anno, nell’arco di quattro giornate e proporrà sette incontri dedicati, tra le altre cose, alla musica, all’arte, al fenomeno del bullismo, al giornalismo scientifico ed al giornalismo in prima linea contro ogni forma di mafia. Molti gli ospiti che si alterneranno sul palco allestito con la collaborazione, tra gli altri, della Regione e dell’amministrazione comunale di Ronchi dei Legionari.

Annullamento proiezione “Un albero indiano”

Purtroppo per problemi tecnici, la proiezione del film-documentario “Un albero indiano” prevista per sabato 14 maggio alle 20 nell’auditorium di Ronchi dei Legionari E’ STATA ANNULLATA. La nostra intenzione comunque è quella di riproporre la serata, che aveva oltre che uno scopo culturale anche un obiettivo benefico, magari in autunno. Vi terremo comunque aggiornati. Grazie a chi avrebbe partecipato e scusateci ancora.

Nel frattempo vi ricordiamo che a giugno ci sarà la seconda edizione del Festival del Giornalismo, cominciando con “Aspettando il festival” mercoledì 15 giugno e proseguendo poi giovedì 16, venerdì 17 e sabato 18 giugno. In piazzetta Francesco Giuseppe 8vicino all’auditorium) ci saranno appuntamenti, dibattiti, presentazione di libri e tanta cultura con ospiti interessantissimi e di rilievo nazionale. Ma anche su questo vi terremo aggiornati.